Spazi del Festival

Teatro Ventidio Basso

Teatro Ventidio Basso

Capienza: 256 posti

nel rispetto del protocollo Covid-19

Inaugurato nel novembre 1846 con l’Ernani di Giuseppe Verdi e I puritani di Vincenzo Bellini, fu intitolato al generale Publio Ventidio Basso, ascolano, vissuto nel I secolo a.C. che riuscì a salire i gradi della gerarchia militare romana. Il Teatro, che si trova in Via del Trivio, è il teatro di maggiori dimensioni ed importanza di Ascoli Piceno.

Teatro Filarmonici

Teatro dei Filarmonici

Capienza: 130 posti

nel rispetto del protocollo Covid-19

Sito in Via delle Torri e costruito per volontà dell’Accademia dei Filodrammatici, guidata da Orazio Piccolomini che fu anche Governatore della città, è stato inaugurato nel 1832. I suoi interni sono stati decorati dallo scultore Giorgio Paci.

Pinacoteca

Pinacoteca
Sala della Vittoria

Capienza: 78 posti

nel rispetto del protocollo Covid-19
È considerata tra le più importanti dell’Italia Centrale, inserita nel Palazzo dell’Arengo in Piazza Arringo. Le 15 sale espositive ospitano opere su tela e su tavola, sculture, affreschi, raccolte numismatiche, ceramiche, strumenti musicali e miniature.
Sala della Ragione

Palazzo dei Capitani
Sala della Ragione

Capienza: 77 posti

nel rispetto del protocollo Covid-19

È uno degli edifici storici più noti di Ascoli Piceno e si affaccia sul “salotto buono” di Piazza del Popolo. Eretto come Palazzo Comunale, sul finire del XIII secolo fu la sede del Capitano del Popolo, la figura istituzionale delle amministrazioni locali di epoca medievale, che guidava l’esercito e deteneva il potere legislativo.

Caffè Meletti

Caffè Meletti

Capienza: 42 posti

È un caffè storico, la cui apertura risale al 1907, da sempre considerato il ritrovo dei personaggi più illustri, nonché punto d’incontro di cultura e di vita mondana. L’edificio ancora oggi conserva il fascino dello stile Liberty.

Cartiera Papale

Cartiera Papale

Capienza: 130 posti

nel rispetto del protocollo Covid-19

Costruito nel 1104, è un complesso architettonico realizzato in travertino espressamente per le attività industriali del tempo (cartiera, concia, mulino), adibito poi a polo museale permanente della Cartiera papale e sede del Museo dell’acqua.

Le piazze

Piazza del Popolo

Piazza del Popolo

È spesso definita come il salotto cittadino, è il luogo simbolico per eccellenza della città, dove da sempre gli ascolani s’incontrano e passeggiano. La piazza, in stile rinascimentale, è completamente pavimentata con lastre di levigato travertino apparendo chiara e luminosa, che assume, in caso di pioggia, un suggestivo effetto a specchio.

Piazza Arringo

Piazza Arringo

Detta anche Piazza dell’Arengo, è la piazza monumentale più antica e più grande della città. Ha da sempre ospitato parate militari, giostre e tornei legati alle festività religiose, come la Giostra della Quintana, una rievocazione storica di origine medievale con giostra equestre.

Piazza Ventidio Basso

Piazza Ventidio Basso

Sina dall’epoca romana è stata il fulcro commerciale della città, dove si allestiva il mercato degli artigiani che commerciavano lane, tele, filati e produzioni artigianali della tessitura.
Da questa piazza ogni anno parte il corteo storico del Torneo cavvalleresco della Quintana, dopo che i figuranti di tutti i Sestieri vi si sono radunati.

Come arrivare

In auto

PARTENZE:
Da Bologna/Milano/Torino:
Percorrere l’autostrada A14 fino al casello di S. Benedetto del Tronto, quindi prendere il raccordo che porta ad Ascoli Piceno.
Da Napoli:
Percorrere l’autostrada A24 fino al casello di Teramo, proseguire quindi sulla statale 81 fino ad arrivare Ascoli Piceno.
Da Roma:
Percorrere l’autostrada A24 direzione Teramo-Mare, proseguire sull’autostrada A14 direzione Ancona fino al casello di S. Benedetto del Tronto, quindi prendere il raccordo che porta ad Ascoli Piceno.
Da Bari:
Percorrere l’autostrada A14 fino al casello di S. Benedetto del Tronto, quindi prendere il raccordo che porta ad Ascoli Piceno.
DOVE PARCHEGGIARE
Parcheggio Ex Seminario Vescovile:

Largo Carlo Cattaneo, 63100 Ascoli Piceno (AP) TELEFONO: 0736 255737 – 0736 255472

Parking Torricella:
Via Porta Torricella 7 – 63100 Ascoli Piceno (AP) TELEFONO: 0736 259889
Parcheggio Ex Gil

Via Federici Marcello – 63100 Ascoli Piceno (AP) 0736 262704

In bus

Vi segnaliamo i principali collegamenti autobus dalla principali città italiane
Bologna – Ascoli Piceno
Dalla Sicilia e dalla Puglia
Roma – Ascoli Piceno:
Potete scegliere fra due diverse linee: www.romamarchelinee.it
Roma  (Ciampino- Fiumicino) – Ascoli

In Treno

La stazione di Ascoli Piceno è collegata ad intervalli regolari  con la vicina stazione ferroviaria di S. Benedetto del Tronto, punto di collegamento con le maggiori città italiane. Per info e prenotazioni visita il sito www.trenitalia.com